Tè Gialli

Una categoria di tè Cinese poco conosciuta fuori dalla Cina. Questi tè vengono citati per la prima volta nella storia della dinastia Tang (608-907), sono lavorati con un processo simile a quello dei tè verdi, ma con alcune differenze che ne determinano la morbidezza del gusto e la ricchezza dell’aroma, quali la dosatura controllata e una lentissima essiccazione delle foglie che fanno virare i pigmenti verdi in pigmenti giallo oro.